Modello organizzativo 231

    L’essenza del controllo interno non è la completa eliminazione dei rischi, che comporterebbe l’azzeramento di ogni possibilità di rendimento: il punto è gestire i rischi, cioè valutare e decidere dove e come poter investire consapevolmente

    Smilab offre la propria consulenza per la realizzazione e l’implementazione del modello organizzativo previsto dal D.Lgs. 231/2001, che rappresenta una possibilità per gli enti di non incorrere nelle sanzioni pecuniarie e/o interdittive previste dalla normativa..

    Il nostro servizio di consulenza e assistenza prevede:

    • Identificazione dei rischi potenziali e mappatura delle attività a rischio;
    • Creazione del modello organizzativo;
    • Predisposizione/integrazione delle procedure interne specifiche per i diversi processi aziendali;
    • Impostazione del sistema di deleghe e responsabilità e definizione del sistema disciplinare;
    • Supporto all’Organismo di Vigilanza nello svolgimento delle varie attività (eventuale assunzione del ruolo di O.d.V.).

    _

    Modello di organizzazione, gestione e controllo (ex D. Lgs. 231/01)

    Secondo la disciplina introdotta dal Decreto le società possono essere ritenute “responsabili” per alcuni reati commessi o tentati, anche nell’interesse o a vantaggio delle società stesse, da esponenti dei vertici aziendali e da coloro che sono sottoposti alla direzione o vigilanza di questi ultimi.

    L’art. 6 del Decreto, nell’introdurre il suddetto regime di responsabilità amministrativa, prevede una forma di esonero qualora l’Ente dimostri che:

    • l’organo dirigente dell’Ente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire reati della specie di quello verificatosi;
    • è stato costituito un Organismo di Vigilanza incaricato di vigilare sull’osservanza e aggiornamento del Modello;
    • le persone che hanno commesso il reato hanno agito eludendo fraudolentemente il Modello;
    • non vi sia stata omessa o insufficiente vigilanza da parte dell’Organismo di Vigilanza.

    Forte della propria esperienza, Smilab affianca i propri Clienti nell'implementazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo, fino all'eventuale assunzione del ruolo di O.d.V.

    • _